I gratta e vinci Aams differenze tra quelli “cartacei” e quelli “virtuali”.

Da diversi anni i gratta e vinci, che sono una vera e propria ossessione del mercato del gioco istantaneo italiano, sono sbarcati anche online. I gratta e vinci che vengono trovati dal tabaccaio hanno quindi spesso un proprio omologo virtuale, che può essere trovato presso un qualsiasi degli operato concessiionari per il gioco a distanza, come ad esempio presso Eurobet o Lottomatica.

Il classico gratta e vinci (conviene qui fare la distinzione essendo ormai disponibili presso i concessionari dei giochi online anche altri tipi di giochi istantantei legali ed autorizzati a partire dal 3 dicembre 2012) è solo quello a marchio AAMS, con il logo ben conosciuto che compare sulle vetrine dei tabacchi e degli autogrill di tutta Italia: confondersi quindi o sbagliarsi è davvero impossibile (a nostro parere); quindi occhio ai marchi presenti: se tutto quadra siete davanti al “canonico” gratta e vinci, cartaceo o virtuale che sia.

Il gioco del gratta e vinci online è stato istituito qualche anno fa a cavallo dell’anno 2009, contestualmente con il lancio del poker sportivo online e dei giochi di abilità online, cosiddetti skill games. Il gratta e vinci del monopolio viene dato in concessione ad alcuni operatori che lo accoppiano alla proprio offerta di giochi, ma viene gestito in tutto e per tutto da un server centralizzato dell’AAMS; nonostante sia stato intodotto da cos’ tanto tempo il gratta e vinci online non è riuscito ad incontrare il gusto degli utenti di internet, ed è rimasto un prodotto per così dire marginale nell’ampia offerta ormai presente nel mondo dei giochi di sorte online. Questa marginalità è dovuta a nostro avviso ad una serie di controindicazioni rispetto al modello cartaceo, cui l’utente era abituato.

Innanzitutto, il gratta e vinci online perde quella caratteristica di rapidità ed immediatezza che così tanto ha contribuito al successo del gratta e vinci cartaceo: quando si vince ad un tabacchi, il bello del gratta e vinci è che la vincita (nel caso di piccole somme, che sono poi le vincite più comuni) viene pagata direttamente dal gestore del negozio, cosicchè il giocatore esce con il portafoglio già pieno. Orbene questa caratteristica non può per definizione essere presente nel gioco online, dove comunque bisognerà aspettare qualche giorno per il bonifico; così il gratta e vinci perde gran parte del proprio fascino e risultato un gioco “suppletivo”, magari quando il conto di gioco langue e rimangono solo qualche euro a disposizione.

Inoltre il gioco del gratta e vinci online, a nostro parere, va incontro ad un’ulteriore fraintendimento; l’elemento di interattività presente al momento del gioco online è in realta “fasullo”, nel senso che, proprio come in un gioco di gratta e vinci tradizionale, dal momento che il gratta e vinci è stato assegnato con il numero “unico” identificativo dell’AAMS, qualsivoglia casella venga grattata per prima o per ultima, il risultato è sempre il medesimo: ovvio si sa in partenza se quel tagliando virtuale è o non è un tagliando vincente.

I gratta e vinci Aams differenze tra quelli “cartacei” e quelli “virtuali”.ultima modifica: 2012-11-13T15:17:00+01:00da grattoevinco102
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento